Saya, quando la CGI si confonde con la realtà

12 Settembre 2016

2015-2

La tecnologia della computer-generated imagery si sta evolvendo davvero in fretta. Possiamo vederne gli straordinari risultati sotto forma di effetti speciali nei film, ma anche nella creazione di modelli 3D.

La ragazza che vedete nell’immagine di copertina ne è un perfetto esempio. Si chiama Saya e non è reale. Creata dagli artisti giapponesi Teruyuki Ishikawa & Yuka Ishikawa, fa parte del progetto di creazione di una figura umana in 3D dai tratti verosimili.

 

 

 

 

 

Aree Tematiche
Creatività News Tecnologie
Tag
lunedì 12 settembre 2016 - 7:49
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd